ayurveda

Massaggio Ayurvedico. Energia, contatto, equilibrio.

“QUESTO CORPO É LA SACRA KASHI
IL FIUME DELLA SPIRITUALITÀ
E QUESTO INTERNO SÉ,
IL TESTIMONE DELLA MENTE DI OGNUNO, É IL DIVINO.
SE TUTTI I LUOGHI SACRI
SONO COSÌ RIUNITI IN QUESTO CORPO,
QUALE ALTRO, PIÙ SACRO, POTREI CERCARE?”

Kashi Panchaka

In sanscrito Ayus significa ‘vita’ e Veda ‘conoscenza’: l’ayurveda può essere definita come una scienza, una filosofia e un’arte della vita, così come Yoga Dàrshana, via di ricerca gemella.

Entrambi affondano le proprie radici nella cultura vedica e si sviluppano nel corso dei secoli attraverso l’ascolto e l’osservazione della vita nel suo divenire, nella sua completezza.

L’ayurveda concepisce la salute e il benessere come un equilibrio che include non solo il buon funzionamento dei vari sistemi ed organi corporei, della psiche e dello spirito, ma anche un rapporto di felice convivenza con tutte le creature, con i familiari, con gli amici, con il lavoro, con il clima e la cultura in cui viviamo, con i propri ideali, con le abitudini e con la verità: comprensione e conoscenza di sé, accettazione, compensazione e integrazione delle proprie inclinazioni sono la miglior prevenzione del disequilibrio che porta alla malattia.

Per la legge italiana i trattamenti ayurvedici sono disciplinati ai sensi della legge 4/2013 e sono considerati trattamenti olistici, basati su tecniche e teorie di tradizione indiana, di riequilibrio energetico e sensoriale, volti alla promozione di un atteggiamento e di uno stile di vita adatto alla propria costituzione individuale, al recupero e al mantenimento della vitalità e del benessere psicofisico.

Per la tradizione indiana, il trattamento del corpo con diversi tipi di oli ed essenze, è una pratica igienica ed energetica che comincia alla nascita e continua durante tutto l’arco della vita. Ha lo scopo di mantenere la salute e l’equilibrio armonioso degli elementi che si trovano nell’uomo e che costituiscono tutti gli aspetti della sua personalità: fisica, emozionale, mentale, psichica e spirituale.

Il massaggio contribuisce ad eliminare le tensioni muscolari, viscerali, ossee e nervose, i gas in eccesso e le tossine accumulate, a migliorare la qualità della pelle, innalzare le difese immunitarie e procurare rilassamento e benessere. Aumenta inoltre la vitalità del corpo stimolando le funzionalità del sistema circolatorio, respiratorio e linfatico.

Durante la gravidanza tutti i trattamenti possono essere effettuati con semplici aggiustamenti, come l’uso di una sedia o del pavimento come supporto al posto del lettino. Maggiore attenzione è posta all’accompagnamento e al sostegno della donna dal punto di vista emotivo ed energetico, al defaticamento della zona lombare, al nutrimento della pelle per stimolarne l’elasticità (particolarmente su fianchi e seno), al drenaggio dei liquidi e alla riattivazione della circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *